Triumph TR 7 d'epoca in vendita

2 inserzioni della Triumph TR 7 trovate

Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
1 / 15
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
Triumph TR 7 Europa
1 / 50
Prodotti per pagina

Triumph TR7

La Triumph TR7 fu prodotta dall'omonimo marchio inglese tra il 1975 e il 1981.

Trumph TR7 - Le origini

Nel 1975 la Triumph TR7 fece il suo debutto nel mercato statunitense e nel 1976 in quello anglosassone. All'origine della sua progettazione vi fu il desiderio da parte della British Leyland di lanciare un'auto sportiva che fosse in grado di sostituire la Triumph TR6 e la MG B. I problemi finanziari della casa madre, così come la crisi che aveva colpito il settore delle vetture sportive, limitarono la produzione delle varianti ad un unico modello, ossia la coupé a 2 posti. Solo più tardi furono introdotte altre versioni: la cabriolet nel 1979 e la spyder nel 1980.

Il design della Triumph TR7 recava la firma dello stilista Harris Mann e si contraddistingueva per una linea originale che però si discostava molto dai classici modelli delle Triumph Roadster. Per questo motivo la Triumph TR7 non fu accolta con entusiasmo dagli affezionati del marchio automobilistico e dagli esperti del settore al salone dell'automobile di Ginevra dove l'auto fu presentata nel 1975. La Triumph tentò di recuperare il successo mancato introducendo altri modelli del veicolo che però non approdarono alla realizzazione di una produzione in serie. Il lancio della versione spider, che non presentava il tetto quasi posticcio della Triumph TR7, avrebbe potuto raggiungere tale obiettivo. Tuttavia, una volta avviata la commercializzazione della spider le vendite non raggiunsero le quote sperate.

Le prestazioni sportive della Triumph TR7

L'auto presentava una robusta struttura che garantiva un livello di sicurezza ottimale. Il motore a 4 cilindri, derivato dalla Triumph Dolomite, era in grado di erogare una potenza di 105 CV. Il cambio manuale a 4 rapporti era dotato di una quinta marcia opzionale ed era disponibile anche in versione automatica. La Triumph TR7 era inoltre dotata di freni a disco e a tamburo, così come di sospensioni a molle elicoidali e di barre antirollio. Le notevoli capacità prestazionali del veicolo lo tramutarono in una vettura da competizione. La Triumph TR7 prese parte a molteplici gare di rally tra il 1976 e il 1980. I modelli impiegati per le competizioni montavano un motore a 16 valvole derivato da quello della Dolomite Sprint e più tardi furono dotate di un propulsore V8.

Nel 1978 venne lanciato un modello più potente della Triumph TR7, ovvero la TR8. La vettura che montava il medesimo motore V8 delle Triumph TR7 da competizione fu destinata al mercato statunitense e fu ribattezzata Corvette inglese per le sue elevate prestazioni. La TR8 riuscì a vincere i rally di Ypres del 1978 e del 1980. Nel 1981, dopo aver realizzato 112.368 vetture, il marchio decise di interrompere definitivamente la produzione della Triumph TR7.