MG J-Type d'epoca in vendita

1 inserzioni della MG J-Type trovate

MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
MG J3 supercharged
1 / 15
Prodotti per pagina

MG J-Type

La MG J-Type è un’automobile sportiva commercializzata dalla casa automobilistica del Regno Unito Morris Garages a partire dal 1932 fino al 1934. Inoltre ne furono progettate e messe in commercio ben quattro versioni, in totale di MG J-Type ne furono fabbricate 2494 esemplari.

MG J-Type e l’excursus storico

L’azienda inglese Morris Garages nel 1932 decise di sostituire il modello MG C-Type con MJ J-Type. Quest’ultima vettura fu immessa sul mercato da quell’anno fino al 1934 e ne furono fabbricate 2494. La MG J-Type era caratterizzata da un motore con distribuzione monoalbero, a trazione posteriore e il cambio a quattro rapporti. Dalle linee geometriche era una vettura sportiva dotata di due porte, la maggior parte dei modelli erano monoposto e alcuni modelli furono provvisti di corpo vettura chiuso salonette come la J1.

La MG J-Type e le versioni ideate

La MG J-Type fu declinata in quattro versioni diverse. La prima dal 1932 al 1933 fu progettata la J1 caratterizzata da quattro posti disponibile sia aperta che con corpo chiuso salonette. Di questo tipo ne furono commercializzate 380. Nel 1933 venne ideata la MG J-Type J2, questa è senza dubbio la versione più comune, apprezzata e venduta della linea, e fino al 1934 ne furono infatti prodotte 2083. L’auto era caratterizzata da due posti e per la velocità che raggiungeva riuscì a conquistare una recensione sulla testata The Autocar. L’unica debolezza tecnica di questo modello risiedeva nel fatto che avendo un solo motore con due cuscinetti questi ultimi erano molto soggetti alla rottura, se l’auto raggiungeva molti giri. A partire dal 1932 fu progettata anche la MG J-Type J3 di cui ne furono prodotti solo un esiguo numero di esemplari, in tutto 22. Era una vettura ideale per le gare sportive, più leggera e attrezzata con un compressore Powerplus e munita di freni più grandi. La versione J3 era dotata di una cilindrata più bassa per consentire una maggiore competizione in gara. Infine sempre nel 1932 l’azienda inglese Morris Garages diede vita alla MG J-Type J4, anch’essa ideata per le gare in pista, ancora più leggera, con una cilindrata più bassa. Anche in questo caso ne furono prodotte pochissime, in tutto nove.