Audi d'epoca in vendita

65 inserzioni della Audi trovate

Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
Audi Cabriolet 2.0 E
1 / 50
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
1 / 39
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
Audi 200 - 2.1 Turbo
1 / 11
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
1 / 15
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
Audi Coupe 20V
1 / 26
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
Audi Cabriolet 2.8
1 / 20
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
Audi RS6 Avant
1 / 30
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
Audi A6 1.8 T
1 / 8
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
Audi 80
1 / 11
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
Audi A8 4.2 quattro
1 / 15
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
Audi R8 V10
1 / 15
Audi 100 - 2.4D
Audi 100 - 2.4D
Audi 100 - 2.4D
Audi 100 - 2.4D
Audi 100 - 2.4D
Audi 100 - 2.4D
1 / 6
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
Audi 80 - 2.0 E Avant
1 / 18
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
Audi TT 1.8 T
1 / 20
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
Audi Coupe - 2.0 E
1 / 16
Prodotti per pagina

Audi

Nata nel 1909 dalla vulcanica passione per l'automobile di August Horch, la casa automobilistica tedesca si è imposta in tutto il mondo per l'affidabilità e la raffinatezza dei suoi modelli.

Audi - Da Zwickau a Ingolstadt

August Horch, pioniere dell'automobilismo fine Ottocento, aveva fondato, già nel 1899, la A. Horch & Cie, che, da ditta specializzata nella riparazioni di automobili, divenne ben presto una Casa costruttrice di tutto punto. Tuttavia, le continue idee innovative di Horch cominciarono ben presto a disorientare i suoi soci in affari e a renderli ostili, tanto che nel 1909, egli decise di lasciare l'azienda, per fondarne una nuova, la August Horch Automobilwerke GmbH. I vecchi soci, però, forti del possesso del copyright sul nome, costrinsero Horch a cambiare intestazione alla nuova Casa automobilistica. Si era giunti al paradosso che egli non potesse utilizzare il proprio cognome per denominare la sua ditta, in quanto questo veniva utilizzato dalla concorrenza. Dalla latinizzazione di Horch, nacque allora il nuovo marchio Audi, che dallo storico stabilimento Zwickau, in Sassonia, era destinato a lasciare una traccia indelebile nel mondo delle quattro ruote. Nel 1910, vide la luce il primo modello Audi, la Typ A, robusta ed efficiente vettura di pensiero teutonico, alla quale subentrò ben presto la Typ B, e poi ancora, la Typ C, con cui l'Audi entrò di prepotenza anche nelle gare automobilistiche. Dopo il Primo conflitto mondiale, furono proposti molti modelli, fino ad arrivare alla Typ R, ma la crisi economica del '29 travolse anche l'Audi, come tutte le altre attività industriali. Per far fronte alla Grande depressione, allora, i quattro marchi sassoni, Audi, DKW, Wanderer e la stessa ex concorrente Horch, si fusero nel gruppo Auto Union, istituendo il logo dei quattro cerchi. Ciò consentì loro di superare indenni la recessione, ma già si profilava all'orizzonte un evento ben più disastroso, la Seconda Guerra mondiale. Al termine del confitto, la Sassonia rimase nella sfera di influenza sovietica e i dirigenti dell'Audi, fuggiti nella Germania dell'Ovest, ebbero la determinazione di ricostruire a Ingolstadt, in Baviera, il nuovo assetto della Casa automobilistica.

Audi - I modelli che hanno fatto storia

Il successo arrivò quando il nipote di Porsche, Ferdinand Piech, inglobò l'Audi nella Volkswagen e dette vita all'Audi quattro, a trazione integrale. Grazie alle numerose vittorie in campo sportivo, questa grintosa coupé fu in produzione per tutti gli anni Ottanta, dando lustro alla Casa. Ma già negli anni Settanta, l'Audi 80 si era fatta conoscere dal grande pubblico quale versione più raffinata della VW Passat, e da allora, ogni modello è stato un successo, Audi 90, Audi 100, fino alle attuali A5 e A8 e ai SUV Audi Q3.

Audi - Quel logo quasi olimpionico

Il primo logo Audi, nel 1909, fu semplicemente il suo nome scritto in corsivo. Nel 1932, sopraggiunsero i quattro cerchi dell'Auto Union. Passata alla Volkswagen, l'Audi riprese dapprima il suo nome in un ovale rosso, ma poi, nel 1995, tornò ai famosi quattro anelli concatenati, che simboleggiavano le 4 anime delle rispettive Case automobilistiche sassoni.