Triumph Dolomite d'epoca in vendita

3 inserzioni della Triumph Dolomite trovate

Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
1 / 15
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
1 / 16
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
Triumph Dolomite Sprint
1 / 17
Prodotti per pagina

Triumph Dolomite

La Triumph Dolomite è stata un'autovettura di piccole dimensioni, prodotta dall'ottobre del 1972 al mese di agosto del 1980.

Triumph Dolomite, l'inizio

La Triumph Dolomite è stata offerta con un solo tipo di carrozzeria, la berlina sportiva a quattro porte. La Triumph Dolomite è stata prodotta dalla Triumph, casa automobilistica inglese e sostituiva la Triumph Toledo.Il nome Dolomite fu usato dalla casa per i modelli prodotti prima della seconda guerra mondiale e quindi rivisitati per quelli prodotti in epoca più moderna.

Caratteristiche della Triumph Dolomite

La Triumph Dolomite aveva un motore a quattro cilindri, montato nel cofano anteriormente, mentre la trazione era posteriore. Nel 1971, fu presentata nel salone di Londra ma entrò in produzione solo nel 1972.La Triumph Dolomite era in competizione con la BMW, lo scopo di questa produzione era di competere sui mercati con automobili di piccole dimensioni ma con accessori lussuosi e ottime prestazioni. In dotazione aveva tappetini e sedili di ottima fattura, lo sbrinatore e l'accendisigari. Tra gli optional invece c'erano il cambio automatico e l'over-drive. La Triumph Dolomite era in grado di raggiungere i 160 Km/h e la sua capacità di arrivare da 0 a 160 Km/h era di soli 11 sec.

Triumph Dolomite - I cambiamenti e la fine

La Triumph Dolomite cambiò poco. Le uniche modiche che furono apportate furono sulla carrozzeria, donando una figura più affusolata e l'aggiunta di qualche equipaggiamento. Nel 1979 la Triumph Dolomite fu seguita dalla Dolomite SE. All'epoca furono prodotti circa 2163 esemplari. Faceva parte delle auto lussuose perché aveva sedili in velluto e aveva in dotazione un cruscotto in legno. Tutte le vetture erano verniciate in nero e presentavano una striscia laterale color argento con la scritta SE. Verso la fine del 1970, questo modello fu considerato sorpassato anche perché la Dolomite non aveva una buona reputazione a causa della sua poca affidabilità e soprattutto lasciava a desiderare per quanto riguardava la sua meccanica.

Triumph Dolomite - Competizioni

Triumph Dolomite Sprint che era la versione sportiva, partecipò alla British Touring Car Campionship dal 1974 al 1978 con dei risultati molto importanti, mentre nel Rally ebbe poco successo, dovuto al fatto che la carrozzeria era troppo pesante per questo tipo di sport e il motore era poco affidabile, infatti i ritiri dalle gare erano molto frequenti.