DKW 3=6 d'epoca in vendita

1 inserzioni della DKW 3=6 trovate

DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
DKW 3=6
1 / 41
Prodotti per pagina

DKW 3=6

La DKW 36 è stata una vettura del marchio DKW prodotta dal 1953 al 1959 dal gruppo automobilistico Auto Union.

La DKW 36 - Una storia complicata

La DKW 36 è stata introdotta sul mercato per la prima volta al Salone dell'Automobile di Francoforte nel marzo del 1953. Fu nominata anche la "DKW Sonderklasse" e, in riferimento al numero di produzione di fabbrica, come la DKW F91. La sigla 3=6 della DKW 36 indicava come il motore a due tempi utilizzato contasse su una fase attiva per ogni giro dell'albero motore rispetto ad un motore a quattro tempi, contraddistinto da una fase attiva ogni due giri. Dal momento che si trattava di un motore a tre cilindri, di conseguenza, il numero di fasi attive del motore della DKW 36 era uguale al numero di fasi attive di un 6 cilindri a 4 tempi.

La DKW, sigla per Dampf-Kraft-Wagen (vettura spinta dal vapore) fu una delle quattro aziende che si misero insieme nel 1932 per formare la Auto Union a Zwickau. Dopo la guerra il marchiò si ricostituì nel 1949 nella Germania Ovest, in due stabilimenti a Ingolstadt e a Düsseldorf. In un primo momento la DKW riprese l'attività nel solo ramo motociclistico, riproponendo una motoleggera di stampo utilitario, il modello "RT 125". Successivamente, ricominciò anche la produzione di autovetture, prima con il modello bicilindrico "F89" e poi quello a tre cilindri, l'"F91", commercializzato anche con il nome di DKW 36.

La DKW 36 - Molti modelli, un solo nome

La prima versione della DKW 36 fu una berlina a due porte. A partire dal 1954, fu prodotta anche una versione cabriolet e una giardinetta a tre porte, chiamata "Universale". Con un rapido susseguirsi, nella seconda metà degli anni 50, i modelli della DKW 36 subirono progressive modifiche e miglioramenti. Fu lanciata sul mercato la versione coupé con un lunotto posteriore panoramico. Il 1955 vide la commercializzazione della versione F93 della DKW 36. Se all'apparenza sembrava solo un aggiornamento estetico della F91, in realtà, il corpo della vettura fu allargato di 10 cm nel settore dei due assi. Per questo motivo la DKW 36 fu commercializzata anche con il nome "Grosse 3=6". L'aggiornamento fu possibile grazie all'utilizzo di nuove balestre più grandi che migliorarono la tenuta su strada del veicolo. Il motore a tre cilindri della DKW36 non subì evidenti modifiche strutturali ma fu ugualmente sottoposto a delle implementazioni che accrebbero la sua potenza massima da 34 a 38 CV. Vale la pena ricordare il modello F93 e la sua versione successiva più allungata, la F94 furono le ultime autovetture DKW 36 a poter vantare il marchio DKW. Le successive, infatti, avrebbero recato il solo logo Auto-Union.