ALPINA B7 d'epoca in vendita

1 inserzioni della ALPINA B7 trovate

ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
ALPINA B7
1 / 13
Prodotti per pagina

ALPINA B7

ALPINA B7 è la prestigiosa serie di auto sportive derivate da BMW e firmate dalla casa automobilistica ALPINA, azienda specializzata in vetture dalle prestazioni eccellenti.

ALPINA B7 – nasce il mito

A partire dagli anni Settanta, ALPINA divenne un punto di riferimento per gli appassionati del modo BMW, arrivando in pochi anni a produrre auto marchiate in proprio. Se inizialmente il marchio bavarese si era concentrato solo su interventi di tuning, per dare più sportività alle BMW, a partire dal 1978 vengono proposti i primi modelli fatti in casa.

Ed è nel Dicembre di quell'anno che ALPINA lancia i due modelli B7, la BMW ALPINA B7 Turbo e la BMW ALPINA B7 Turbo Coupé, basati sulla Serie 5 (E12, E24 per la coupé). Il motore a 6 cilindri, chiamato in un primo momento ALPINA 630 Turbo e poi solo B7 Turbo, con i suoi 300 cavalli diede vita ad auto eleganti che sfrecciavano sulle strade come siluri. All'epoca, l'ALPINA B7 venne presentata al grande pubblico come la berlina più veloce del mondo, con una velocità massima di 250 km/h e un'accelerazione 0-100 km/h in 6.1 secondi (la serie limitata B7S raggiunge i 260 km/h con 0-100 km/h in 5.8 secondi). La casa fondata da Burkard Bovensiepen ha inserito nei motori il meglio che la tecnologia poteva offrire. Le ALPINA B7 sono tra le prime auto al mondo, ad esempio, a possedere un sistema di accensione completamente elettronico.

Quando BMW nel 1982 aggiornò la serie E24 (E24/1), ALPINA fece lo stesso ribattezzando la coupé con il nome B7 Turbo Coupé/1.

ALPINA B7 – il cambio generazionale

Nel 1984 nasce la seconda generazione ALPINA B7 Turbo, basata sulla serie E28 BMW. E' tempo di offrire nuove prestazioni eccezionali e la casa con sede a Buchloe si mette al lavoro sul motore BMW da 3.5 litri, apportando una serie di importanti modifiche.

Durante il restyling il blocco motore viene rivisito con degli interventi specifici, riprogrammando la centralina Motronic, scegliendo pistoni più leggeri, inserendo un collettore di scarico speciale e un rinnovato sistema di iniezione. Con un rapporto di compressione più basso e l'innesto del turbocompressore KKK K27, il motore ALPINA B7 ottiene una potenza di 300 cavalli, capaci di sprigionare una velocità massima di 270 km/h e un sorprendente 0-100 km/h in meno di 6 secondi. Il piacere della guida è garantito dal cambio a 5 marce Getrag e dal sistema di sospensioni ALPINA-Bilstein.

Nel luglio del 1987 terminò la produzione dei modelli basati sulla serie E28, raggiungendo i 236 esemplari. A margine di questo, nel agosto del 1986 venne introdotto il modello ALPINA B7 Turbo Kat, di cui vennero prodotti solo 42 modelli ed uscì di produzione nel dicembre del 1987.